Notizie della serie La serie Safir, che ha avuto un finale anticipato, ha regalato a Erkan Bektaş esperienze importanti!

La serie Safir, che ha avuto un finale anticipato, ha regalato a Erkan Bektaş esperienze importanti!

admin

L’attore di successo Erkan Bektaş, che è apparso per l’ultima volta sugli schermi con la serie TV Safir (Sapphire), ha rilasciato un’intervista speciale al numero di marzo della rivista BeMan Magazine.

L’attore, da 7 mesi in Cappadocia per le riprese della serie tv, è tornato a Istanbul. Anche se la serie TV Safir, con İlhan Şen, Burak Berkay Akgül e Özge Yağız, ha fatto un debutto davvero impressionante con la sua storia all’inizio della stagione, in seguito è stata sospesa a causa del calo degli ascolti, facendo un finale anticipato. .

I fan della serie Safir, girata nella magnifica geografia della Cappadocia, hanno rivelato attraverso i loro commenti sui social media che un finale così anticipato è emerso a causa dei problemi incontrati nella storia. Anche Erkan Bektaş è stato uno dei nomi importanti della serie.

Affermando che la Cappadocia era molto buona per lui, Bektaş ha detto: “La Cappadocia mi ha affascinato con la sua vista, l’aria, la storia, le persone, l’architettura dei vecchi edifici… Quindi, quando dico Cappadocia, dico ‘sono felice’.”

Erkan Bektaş, che è apparso davanti al pubblico con il personaggio di İrfan nella serie TV Düğüm (Nodo), trasmessa sulla piattaforma Amazon Prime Video dopo la serie Safir, ha fornito alcuni dettagli nella sua intervista alla rivista.

Erkan Bektaş, che interpreta il personaggio di ‘İrfan’ nella serie TV ‘Düğüm’, con Bergüzar Korel, Caner Cindoruk, Yiğit Özşener, İbrahim Selim e Serkan Altunorak, ha condiviso i seguenti dettagli nella sua intervista:

“È un lavoro entusiasmante con elementi drammatici, polizieschi e thriller. Spero che gireremo la seconda e la terza stagione. Il progetto “Düğüm” è stato molto improvviso per me. Quando è arrivata l’offerta, stavo girando la serie TV “Safir” a Ürgüp. Pertanto mi è sembrato difficile partecipare alle riprese di ‘Knot’, che sarebbero state girate a Istanbul. Ma grazie al coordinamento dei due registi e al lavoro accurato delle produzioni, ho potuto recitare a Duğum viaggiando avanti e indietro tra Ürgüp e Istanbul. Ma circa quattro settimane furono molto faticose. Spero che sarà un lavoro che piacerà al pubblico”.