Un altro premio internazionale per Kara Sevda con Neslihan Atagül e Burak Özçivit!
Ultime notizie
3 Dicembre 2022 10:01

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

Un altro premio internazionale per Kara Sevda con Neslihan Atagül e Burak Özçivit!

Le serie TV terminate anni fa in Turchia continuano a essere trasmesse all'estero, superando record di ascolti e ricevendo riconoscimenti. L'ultimo esempio di ciò è stata la serie Kara Sevda, trasmessa circa sette anni fa.

La serie TV Kara Sevda, trasmessa in Turchia circa sette anni fa e interpretata da Neslihan Atagül, Burak Özçivit e Kaan Urgancıoğlu, è stata ritenuta degna di un grande premio dall'estero. Kara Sevda ha vinto il premio "Best International Series" ai "Soap Awards 2021" tenuti in Francia.

Il regista della serie, prodotta da Kerem Çatay, era Hilal Saral, che ha prodotto produzioni di grande successo come Aşk-ı Memnu e Fatmagül'ün Suçu Ne. La serie, trasmessa in 74 episodi per due stagioni, ha fatto il suo finale a giugno 2017.

La serie ha vinto finora diversi premi dall'estero. Kara Sevda è stata ritenuta degna del premio "migliore telenovela" agli International Emmy Awards, i premi televisivi più prestigiosi del mondo, nel 2017. Avendo un posto importante nella storia delle serie TV turche, Kara Sevda ha anche ricevuto il premio speciale della giuria ai Seoul International Drama Awards.

Kara Sevda è stato pubblicato in molti paesi, tra cui Russia, Grecia, Ungheria, Marocco, Francia, Serbia, Romania, Germania, Iraq, Slovacchia, Ucraina, Albania, Spagna, Iran, Messico, Bolivia, Panama, Uruguay, Slovenia, Paraguay.

Nella serie TV Kara Sevda, la storia di Nihan Sezin (Neslihan Atagül Doğulu), nata in una vita magnifica a cui non si sentiva appartenuta, con il figlio Kemal Soydere (Burak Özçivit), le cui speranze erano legate da un basso -reddito familiare, si diceva, pieno di impossibilità e miracoli. Emir Kozcuoğlu, figlio di una famiglia benestante, è stato il nome che ha segnato durante la notte le vite mutevoli di Kemal e Nihan. (Kaan Urgancioglu)

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia