Ultime notizie
1 Luglio 2022 08:58

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

Pınar Deniz l'ha già detto! Guarda in quale serie TV è determinata a non recitare?

L'attrice di successo Pınar Deniz sta attraversando un processo completamente diverso nella sua carriera con la serie TV Yargı (che significa: Giudizio). Pınar Deniz, che ha fatto un passo importante nella sua carriera di attrice con la serie TV Vatanım Sensin, non ha potuto apparire sullo schermo dopo. Tornando alla serie Kırmızı Oda (che significa: Red Room) come guest star con il personaggio di Nazlı dopo una lunga pausa, Pınar Deniz sta ora capovolgendo l'agenda con gli Yargı.

Di lei, che ha iniziato a far parlare di nuovo con la sua recitazione di successo nella serie Aşk 101 (che significa: Love 101( pubblicata su Netflix, ora è di nuovo nel ruolo principale nella popolare serie TV di Kanal D, Yargı, con Kaan Urgancıoğlu, con la quale aveva una buona collaborazione.

Pınar Deniz è uno dei nomi più discussi e straordinari di questi tempi. Tanto che Disney Plus, appena entrata nel mercato turco, non si è fatta sfuggire l'accordo con il celebre attore! Pınar Deniz continua i suoi preparativi per la serie Disney Plus in cui interpreterà un serial killer.

Intanto l'attrice, che ha un buon periodo nella sua vita professionale, è ancora più selettiva nel valutare le offerte. L'attrice, che fa la pianificazione della carriera, mostra nella sua dichiarazione che esamina attentamente anche le storie in arrivo.

Alcuni problemi sono molto delicati per Pınar Deniz. L'attrice ha anche dato una risposta chiara alla domanda su come non reciterà in una serie. È molto sensibile alla violenza contro le donne, la ferita sanguinante della società. Dimostra questa sensibilità con le reazioni che dà sulla sua pagina sui social media in eventi simili che sono già venuti alla ribalta.

Allo stesso tempo, ha affermato che non avrebbe preso parte a serial contenenti violenza contro le donne mostrando la sua sensibilità su questi temi mentre svolgeva il suo lavoro.

Insoddisfatta del fatto che le sue parole fossero percepite in modo diverso e mantenute all'ordine del giorno, l'attrice ha sottolineato che non avrebbe preso parte a ruoli che opprimono le donne e ha dettagliato le sue parole come segue: "Non è che sarò in un lavoro in cui la violenza è coinvolta, non sarò in un lavoro che fa sembrare bella la violenza. C'è la guerra nella vita, c'è la violenza, ci sono le molestie. Non è nel mio spirito essere in un lavoro che li fa solo sembrare belli. Ecco perché non scelgo progetti del genere”. L'attrice, che ha cambiato atteggiamento nei confronti di scenari che legittimano la violenza, afferma anche di prestare particolare attenzione a questo tema nel valutare le offerte. .

Spiegando le sue opinioni sul non essere offerto il ruolo principale alle attrici in sovrappeso, l'attrice, sulla questione dell'imposizione di un corpo in forma nel settore, ha sottolineato che è importante come si sentono tutti e come vogliono tracciare il proprio percorso.

Ha anche aggiunto che potrebbe perdere peso se il ruolo lo richiede, ma che non accetterebbe l'imposizione di una taglia zero solo perché l'industria lo voleva, aggiungendo: "Se il mio personaggio scenderà a 40 chilogrammi, cadrò. Non credo nell'idea che l'industria voglia vederti più magra", ha detto.

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia