Ultime notizie
11 Agosto 2022 23:32

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

Özge Özberk torna nella serie dopo 2 anni con una storia e un'eccitazione molto efficaci!

Özge Özberk, nato a Istanbul nel 1976, è tornato sui set delle serie TV dopo 2 anni. La famosa attrice ha preferito riposare a lungo dopo la serie tv intitolata Bir Annenin Günahı (Il peccato di una madre), andata in onda nel 2020 con grandi aspettative ma di breve durata.

Özge Özberk tornerà con la serie TV Gelsin Hayat Bildiği Gibi (Come life as it know), che inizierà presto su Show TV. L'attrice, che interpreta il ruolo principale con Ertan Saban e Devrim Özkan, sta vivendo una grande eccitazione.

I fan di Özge Özberk vedranno anche l'attrice in un progetto molto diverso dopo 2 anni. Nella serie, che porta la firma di Gani Müjde, al personaggio di nome Sadi Payaslı viene detto di sbarazzarsi del suo sporco passato, di essere inserito come insegnante di geografia del liceo, e poi di entrare in una vita diversa con i giovani della casa di correzione .

La data di messa in onda della serie, alla quale prenderà parte anche Öze Özberk con un personaggio influente, non è nota, ma è prevista l'inizio a breve. Possiamo dire che la nuova serie ha attirato molta attenzione, poiché è uscita dalle mani di un maestro scrittore come Gani Müjde e ha una storia diversa.

Özge Özberk, che ha rilasciato dichiarazioni sul set, ha dichiarato: “Siamo ancora molto nuovi. Il nostro team è molto gentile, i preparativi continuano a pieno ritmo. Abbiamo avuto il nostro primo giorno di riprese. La squadra è fantastica, i giovani sono fantastici. La sceneggiatura è già fantastica. Gani ha girato la penna in un modo diverso questa volta", ha detto.

La serie, che ha una fiction che sorprenderà il pubblico, dovrebbe essere una delle produzioni più diverse dello schermo estivo.

L'attrice ha spiegato quanto segue sulla serie, che si distingue come una storia padre-figlio: "Abbiamo a che fare con problemi molto attuali dal cuore della vita. È attraverso i giovani che si raccontano le ingiustizie vissute nel nostro Paese. Un'ottima enfasi è posta in particolare sulla Generazione Z. Un ottimo dramma attende il pubblico”.

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia