Notizie della serie Il nome di Ozan Çobanoğlu sarà ora ricordato con Arka Sokaklar!

Il nome di Ozan Çobanoğlu sarà ora ricordato con Arka Sokaklar!

umut umut

Il famoso attore Ozan Çobanoğlu recita insieme alla squadra di Arka Sokaklar, di cui è stato girato il 600° episodio, dal 2015. L'attore, nato a Kars nel 1980, è oggi ricordato con il personaggio del commissario Hakan.

L'attore, che è felice di essere insieme ai suoi compagni di squadra nel progetto, che continua la sua sedicesima stagione sullo schermo di Kanal D, gode anche del fatto che il suo nome sarà ora associato ad Arka Sokaklar.

Ozan Çobanoğlu ha tagliato la torta della 600a sezione con i suoi amici e ha detto di essere orgoglioso del lavoro che hanno svolto. L'attore ha ricordato che questo progetto è molto importante per la sua carriera.

Affermando di non sapere quanto durerà la serie d'ora in poi, l'attore ha sottolineato che continueranno a lavorare per fare il meglio.

Ecco l'orgoglio di Arka Sokaklar di Ozan Çobanoğlu: “Siamo orgogliosi del lavoro in cui ci troviamo. Pensaci, forse non ci sarà mai più un lavoro come questo in Turchia d'ora in poi e saremo ricordati per questo lavoro. Che cosa meravigliosa per noi attori. Siamo molto contenti di questo, avremo i nostri nomi, magari quando sarà scritto da qualche parte, a nome della nostra carriera, quando uscirà un libro.

Grazie ai nostri telespettatori, quando ci sono migliaia di commenti, cerchiamo di leggerli tutti, certo, ma leggiamo sempre cose belle che sono vicine tra loro. Non devono mancare, vuol dire che stiamo cercando di fare qualcosa di degno di loro. Vogliamo sempre fare ancora meglio. 16 anni sono passati così. Non so quanti anni passeranno dopo, ma cercheremo di fare meglio.

Leggere correttamente il pubblico turco è qualcosa che richiede una grande esperienza. Anche Türker İnanoğlu ha questa esperienza. Ovviamente c'è il nostro regista Orhan Oğuz, che è anche un grande regista. Lavoriamo con grandi maestri. I nostri fratelli sono attori molto bravi e cerchiamo di essere degni di loro. Stiamo cercando di tenere il passo con le loro prestazioni. Grazie a tutti coloro che hanno contribuito".