Ultime notizie
15 Agosto 2022 11:31

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

L'ultima serie non ha resistito, ma Elçin Sangu ha dato un messaggio forte con il suo nuovo progetto

Elçin Sangu, nata a Smirne nel 1985, è all'ordine del giorno da molti anni con il suo talento e la sua bellezza. L'attrice, che vediamo sui set dal 2012, ha attirato l'attenzione con il personaggio di Jale nella serie TV "Öyle Bir Geçer Zaman ki".

Le serie Bir Aşk Hikayesi, Kurt Seyit ve Şura e Sevdam Alabora sono state esperienze molto belle per l'attrice. Tuttavia, la produzione che ha portato Elçin Sangu a questo punto e ha aggiunto grande fama è stata la serie Kiralık Aşk. Protagonista con Barış Arduç, l'attrice è diventata molto popolare con la serie TV pubblicata nel 2015. Elçin Sangu, diventata famosa fuori dalla Turchia con la pubblicazione di Kiralık Aşk (che significa: Rental Love) all'estero, è attualmente un nome con milioni di fan e i cui progetti all'estero sono molto attesi. Tuttavia, la serie a cui l'attore ha preso parte nell'ultimo periodo non è andata come voleva.

Elçin Sangu, che non poteva distinguersi molto nella produzione chiamata Çarpışma, è poi tornato sullo schermo televisivo con le serie TV İyi Günde Kötü Günde e Yalancılar ve Mumları. La breve durata di entrambe le serie ha sconvolto i fan dell'attrice e l'ha fatta arrabbiare.

Ci sono state anche alcune accuse secondo cui Elçin Sangu ha reagito ai canali di trasmissione a causa della conclusione anticipata dei progetti e che ha avuto un esaurimento nervoso sul set.

Elçin Sangu ora sta cercando la pace e la felicità che non riusciva a trovare nella serie teatrale. Ci sono sviluppi che daranno grande entusiasmo all'attrice e delizieranno i suoi fan. Elçin Sangu, che è apparso davanti al pubblico con il personaggio di Rukiye nello spettacolo teatrale "When Nobody in the City", di Zorlu PSM, sta vivendo una grande felicità.

Descrivendo il suo personaggio e il gioco, Sangu afferma anche di essere molto felice di provare di nuovo questa eccitazione come qualcuno che ha iniziato a recitare con il teatro.

Come donna, Elçin Sangu ha spiegato di aver trovato un modo per superare le difficoltà come segue: "Come Elçin, non posso più sopportare la pressione, le difficoltà vissute dalle donne e l'essere affrontate da loro, quindi non permetto queste cose nel mio propria vita, e baso la mia lotta sull'alzarmi in piedi e continuare, anche se succede a me".

“When Nobody's in the City” riunisce gli spettatori con cinque personaggi le cui storie si incrociano con i loro sogni, paure, solitudine e coraggio in un negozio di barbiere a Istanbul.

Scritto da Ahmet Sami Özbudak, lo spettacolo invita il pubblico a confrontarsi attraverso lo specchio, che pone domande sulla femminilità e sulla mascolinità ed è usato come metafora sia per il pubblico che per gli attori.

Quando l'attrice è arrivata per la prima volta a Istanbul, è rimasta sbalordita dal ruolo di Rukiye. Elçin Sangu, che ha fatto questa confessione per la prima volta, ha una personalità che si lascia alle spalle le cose brutte e guarda al futuro.

Elçin Sangu, che ha dato vita al personaggio di Rukiye, che è arrivata dall'Anatolia e si è rifugiata da un barbiere, ha detto quanto segue sul suo ruolo: “Qualunque cosa, Rukiye prende una decisione seria in modo che qualcosa di sbagliato non continui; sta lasciando casa e figli. Lotta per iniziare una nuova vita, poi per portare con sé i suoi figli”.

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia