Ultime notizie
26 Maggio 2022 13:47

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

Kıvanç Tatlıtuğ, il nuovo padre, ha fatto molti discorsi su sua moglie e suo figlio!

Il neonato padre Kıvanç Tatlıtuğ era sulla copertina del numero di maggio della rivista L'Officiel. In un'intervista alla rivista, il bel attore ha anche risposto a domande sulla sua vita privata, in particolare su sua moglie Başak Dizer e il figlio Kurt Efe.

Notando che è emotivo, Kıvanç Tatlıtuğ ha detto: “Il più grande conforto della mia vita è Başak. Prende sempre le sue decisioni in modo logico. Başak ha attirato l'attenzione con le sue parole. Lei è la persona che mi equilibra nella vita".

Il famoso attore, che nelle scorse settimane ha vissuto per la prima volta l'emozione della paternità con la nascita del figlio Kurt Efe, ha spiegato con queste parole i suoi sentimenti per suo figlio; "Dicono: 'Gli uomini non possono entrare in un senso di paternità prima che i loro figli nascano'. Per me era il contrario. Possibile che non possa provare quella sensazione mentre la pancia di Başak mi sta crescendo davanti agli occhi?

Ho sentito il dolore che ha sofferto nel mio stesso corpo. Qualcosa di magico. Sono un tipo ansioso e preoccupato. Pensavo che essere padre mi avrebbe reso una persona più ansiosa, ma da quando ho ricevuto il Vangelo, tutte le mie preoccupazioni sono scomparse”. Kıvanç Tatlıtuğ ha espresso con queste parole il suo amore per sua moglie Başak Dizer. “Ho imparato ad amare Başak in un modo diverso ogni giorno. Perché amare troppo non basta. Amare una persona inizia quando ti sforzi per la sua felicità. Quando sento la felicità nei suoi occhi, il mio stomaco è pieno. Questa è una cosa del genere. Parlando della sua relazione, Kıvanç Tatlıtuğ ha detto: “Aprire lo spazio; nutre il comfort, il benessere, l'amore e l'ammirazione dell'intera relazione. È qualcosa che versa sempre acqua, che germoglia sempre e diventa verde. La cosa più importante è supportare ciò che ha fatto, le sue scelte. Altrimenti tutti si sposano. Stai per sposarti… L'importante è continuare". Affermando che la fama gli sembra irrilevante, Kıvanç Tatlıtuğ ha detto: “Basak è anche molto sorpreso che io non sia dell'umore giusto. Pensa che il mio corpo sia rimasto in questo tempo e la mia anima sia rimasta negli anni '70 e '80. La cultura che ho acquisito ad Adana è molto importante. Ero un ragazzo tranquillo, ma litigavamo faccia a faccia quando necessario.

Non ho mai pianificato niente in vita mia. Forse fortuna, forse ero in una posizione di vantaggio per via del mio fisico, ma non facevo in alcun modo parte dell'ordine. La fama sembra irrilevante. Non posso dividere l'atomo. Realizzo film e serie TV. La recitazione e la fama occupano il cinque per cento della mia vita.

A volte posso diventare più grande del più grande oceano. A volte posso trasformarmi nel fiume impetuoso del mondo. A volte, sono come un lago molto calmo dove puoi vedere l'onda che emergerebbe dalla vibrazione di una mosca se atterra. "

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia