Grandi pose e confessione di follia da Sera Kutlubey, che è un nuovo partecipante alla serie Hercai!
Ultime notizie
27 Settembre 2022 13:53

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

Grandi pose e confessione di follia da Sera Kutlubey, che è un nuovo partecipante alla serie Hercai!

Sera Kutlubey, che ha partecipato alla serie Hercai, trasmessa la domenica sera sugli schermi ATV e che ha dato vita al personaggio di Azra, si è fatta notare soprattutto con la serie Ruthless City. Kutlubey, che ha anche pubblicato post notevoli sui social media, è stato ospite sulla copertina del numero di marzo della rivista MoodBoardMags. L'attrice di successo ha quasi affascinato i suoi fan con le pose che ha posato per la rivista. I frame condivisi dall'account Instagram della rivista hanno ricevuto migliaia di like e commenti in breve tempo. Kutlubey ha rilasciato dichiarazioni speciali alla rivista sulla sua vita privata e sulla sua professione dopo le sparatorie.

Sera Kutlubey, uno dei volti ricercati degli schermi con la sua recitazione negli ultimi anni, è stata ospite della copertina del numero di marzo della rivista MoodBoardMags. L'attrice di successo, che si è imbattuta nell'obiettivo per la rivista, è stata molto apprezzata con le sue bellissime pose e ha anche rilasciato dichiarazioni sorprendenti nell'intervista speciale che ha rilasciato. Kutlubey ha detto che la sua più grande passione nella vita è recitare e scrivere.

Chi è Sera Kutlubey? Come è nato il suo interesse per la recitazione?
Sera Kutlubey: Ho desiderato questo lavoro fin dalla mia infanzia, era come fare le pulizie nei miei sogni. Non ero uno studente molto brillante al liceo, non mi piaceva molto la scuola; Ogni volta che sono entrato a far parte del club teatrale, ho iniziato davvero ad avere un legame con la scuola. Dopo di che, ho sempre voluto recitare nella mia vita e ho iniziato a prepararmi per gli esami di teatro e il mio percorso è continuato in questo modo.

Come ti descriveresti?
Sera Kutlubey: Non mi piace mettermi in certi schemi. Gli occhi esterni ci stanno già modellando a sufficienza in determinati modelli. A parte questo, cerco di godermi qualunque cosa stia facendo; Non si tratta solo di fare le cose che amo, ovviamente, abbiamo alcune responsabilità che facciamo e dobbiamo fare senza goderci. Trovare una via d'uscita mentre ci sono dentro è forse come giocare a piccoli giochi con me stesso.

Hai regole chiare nella tua professione?
Sera Kutlubey: I miei valori… Non solo nella mia professione, ma in ogni angolo della vita.

Quale sarebbe il tuo slogan se fossi un marchio famoso?
Sera Kutlubey: Preferirei non aver bisogno di uno slogan.

Qual è la tua più grande passione nella vita?
Sera Kutlubey: Recitare e scrivere…

Sei uno di quelli che cantano in bagno?
Sera Kutlubey: Io sono uno di quelli che ascoltano l'ultima voce piuttosto che cantare. Anche la mia lista dei bagni è separata.

Qual è la più grande mania che tu abbia mai fatto?
Sera Kutlubey: Penso che la professione che ho scelto sia di per sé una follia. Se devo fare un esempio specifico, penso a un momento in cui sono salito sul tetto di casa in cui sono rimasto a Londra per un po'. Stava piovendo molto bene e adoro il tempo nuvoloso. Mi sono arrampicato, ho camminato fino al tetto, guardando per un po' la pioggia e il cielo. Tutto era molto buono fino al momento in cui sono tornato. Essendo un triangolo, non bastava camminare sul tetto, come se non bastasse, i miei piedi hanno iniziato a scivolare sul tetto con la pioggia crescente e sono scivolato mentre camminavo. Non potevo chiedere aiuto a nessuno e non ero affatto protetto. Ricordo davvero di essermi trovato faccia a faccia con la morte. Dopo il mio gregge, avevo lividi dappertutto, questa eccitazione mi è costata cara.

Un bell'uomo o un uomo intelligente?
Sera Kutlubey: Ancora una volta, non vorrei seguire un certo schema, ma l'aspetto esteriore non è davvero un criterio. Colpisce l'interno e l'esterno della persona, ma sfortunatamente non può influenzare l'esterno e l'interno.

Pensi che sia difficile essere una donna in Turchia?
Sera Kutlubey: Difficile. Non solo nel nostro Paese, ma anche in ogni angolo del mondo, le donne combattono in modi diversi in posizioni diverse. Sfortunatamente, il mobbing contro le donne esiste in ogni cultura e condizione. E ovviamente non ci inchiniamo a loro. Inoltre, posso facilmente affermare che senza discriminazioni di genere; È davvero difficile sopravvivere come essere umano oggi.

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia