Questa volta gli sceneggiatori della serie Yasak Elma hanno commesso un errore inaccettabile
Ultime notizie
26 Novembre 2022 12:23

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

Questa volta gli sceneggiatori della serie Yasak Elma hanno commesso un errore inaccettabile

Nel 155° episodio della serie Yasak Elma (La mela proibita), trasmesso su Fox TV lunedì 21 novembre, un'ondata giustificata di ribellione si è diffusa su una breve scena.

Molte persone che esercitano una professione sacra come l'infermiere hanno commentato affermando di essere state offese e disturbate da questa scena.

Nel 155esimo episodio della serie, la reazione alle parole di un personaggio medico, "Infermiera Yeşim, puoi portarci 2 tè" per offrire il tè al suo ospite, è stata fantastica. Molti utenti, che hanno affermato che l'infermiere è una professione, hanno fatto commenti negativi, pensando che la scena della serie abbia causato una falsa percezione.

Il messaggio di questa scena è stato pesantemente criticato da coloro che pensavano che i medici potessero usare le infermiere per molte faccende, incluso portare il tè. Una dichiarazione su Twitter è stata rilasciata anche da HemSen, l'Unione delle infermiere ostetriche e degli ufficiali sanitari.

Nella dichiarazione sono state incluse le seguenti affermazioni: “Professione infermieristica; È una professione sacra che si basa sull'amore umano, la compassione, la conoscenza e l'abilità. L'infermiera non è responsabile di fare soldi a nessuno. La scena pubblicata su Yasak Elma è una grande mancanza di rispetto per l'onore della professione infermieristica. Lascia che gli autori della serie Yasak Elma ammettano questa volta di essere stati oggetto di una critica giustificata con una battuta errata.

Perché nessuna professione merita una situazione che crei una percezione di disprezzo.

Nonostante gli sceneggiatori della serie tv Yasak Elma non pensino che le infermiere facciano le commissioni dei medici, si è creata una situazione inquietante perché hanno provocato questa reattività sui social.

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia