Ultime notizie
26 Maggio 2022 01:30

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

Demet Özdemir e Şükrü Özyıldız hanno raccontato l'interessante verità dietro la telecamera di quella scena nel film Love Tactics!

La commedia romantica Love Tactics, uscita su Netflix l'11 febbraio, è entrata molto rapidamente nell'agenda della piattaforma digitale! Il film, che in pochi giorni è salito in cima alla Top 10, ha fatto una grande impressione. Demet Özdemir, che attende con impazienza se al momento avrà un ruolo in una nuova serie, è riuscita ad arrivare in cima all'agenda con il suo film!

Şükrü Özyıldız e Demet Özdemir, che sono all'ordine del giorno con Alice Musical, si sono confrontati nel nuovo film di Netflix. Si può vedere che si sono divertiti molto dietro la macchina da presa del film in cui hanno preso parte come partner, e da ciò che il duo ha raccontato in un'intervista.

Il duo, che ha rilasciato un'intervista al programma podcast intitolato Kaldığın Yerden, trasmesso di recente su Spotify, ha spiegato per la prima volta che si sono divertiti e hanno vissuto dei momenti interessanti, specialmente nelle scene della Cappadocia del film. Quello che è successo sullo sfondo della scena del pallone, che è la scena più magica e divertente del film, ha fatto ridere il pubblico.

Gli spettatori del film parlano molto sui social media della scena divertente in cui Demet Özdemir interpreta Aslı e Kerem, interpretati da Şükrü Özyıldız, dove pensavano che avrebbero avuto un momento romantico, ma urlavano.

Le urla di Aslı nel pallone, su cui Kerem era stata messa per sorprenderla con gli occhi chiusi a causa della sua paura dell'altezza, sono scoppiate in una risata. Tuttavia, dietro la telecamera, Demet Özdemir ha detto che era davvero spaventata in quella scena e che erano sobrie e svenute che stava davvero urlando.

Demet Özdemir, che ha detto "Non lo sopporto", ha detto nell'intervista che si stava trattenendo e che avrebbe raccontato queste storie interessanti per la prima volta. Hanno condiviso quei momenti con Şükrü Özyıldız, che ha detto: "Abbiamo una storia incredibile sulla scena del pallone".

“Ho cercato così tanto di non dirlo a me stesso in altri posti. Non è facile lavorare con il caldo di luglio, ma è vero che ci siamo divertiti molto nonostante ciò, e abbiamo riso davvero tanto. Demet Özdemir ha detto: "Ci sono stati momenti in cui ci siamo persi principalmente nelle fasi della Cappadocia" e ha sottolineato che è salita sul pallone per la prima volta nella sua vita ed era molto spaventata. Ha aggiunto che la persona che si è divertita su quel palco era Şükrü Özyıldız. Demet Özdemir ha detto per la prima volta che avevano 30-40 minuti per finire la tappa, che stavano lavorando per sistemare tutto e che avevano avuto un evento interessante durante questo periodo.

Demet Özdemir, spiegando che la sua cara amica e stilista Rutkay Öziş indossava un orologio molto costoso prima del palco, ha detto di aver visto l'orologio saltare fuori dal suo braccio e cadere durante le urla sul palco. Özdemir ha detto ridendo di aver notato la situazione mentre la telecamera stava lavorando e riproducendo, ma l'ha detto in qualche modo al suo partner Şükrü Özyıldız senza disturbare la scena.

Demet Özdemir afferma che dopo la fine della scena, hanno trovato l'orologio a seguito di lunghe ricerche e che anche se è caduto da una tale altezza, non c'era nemmeno un graffio sull'orologio, e descrive quei momenti come segue… "Il nostro stilista, anche mio caro amico, Rutkay Öziş mi ha regalato un bellissimo orologio costoso da indossare sul palco. Ha detto di indossarlo ma ho detto che sei sicuro a causa delle mie lotte e della paura dell'altezza, ha detto rilassati. Mentre i nostri parenti si ritiravano, le nostre coppie si ritiravano, mentre io gridavo "Lasciami andare", ho visto l'orologio staccarsi dal mio polso e girare dietro a Şükrü e cadere. Scaricami, salterò, dico, ma ho guardato dove andava l'orologio, penzolante. Sto giocando e dico a Şükrü "il tempo è passato". In qualche modo abbiamo cambiato le linee. Durante il gioco, abbiamo determinato le coordinate senza interrompere il gioco. Abbiamo fatto un'operazione di ricerca e salvataggio, l'ha trovata il nostro set manager.

Mi sono chiuso nella roulotte e ho pianto. È stata una pessima recitazione ed erano le 8,5 del mattino. Non c'era un solo graffio. Rutkay non mi ha dato niente dopo.

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia