Chi è Sarp Levendoglu? Altezza - Età - Serie - Famiglia
Ultime notizie
2 Ottobre 2022 03:14

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

Chi è Sarp Levendoglu? Altezza – Età – Serie – Famiglia

Sarp Levendoğlu è nato il 24 dicembre 1980 ad Ankara. Serie TV turca, attore cinematografico e regista.

Nome: Sarp Levendoğlu Data di nascita: 24 dicembre 1980 Luogo di nascita: Ankara Altezza: 1,98 m.
Peso: 95 kg Segno zodiacale: Capricorno Colore degli occhi: Marrone scuro Madre: Emine Altıoklar Instagram: https://www.instagram.com/sarpablo11 Famiglia: il suo vero nome è Ali Sarp Levendoğlu, sua madre è un giudice in pensione, suo padre è un ispettore in pensione. È anche suo zio del famoso regista Mustafa Altıoklar. Mia madre era il giudice, il presidente del secondo tribunale amministrativo di Istanbul. Hanno divorziato quando ero bambino. Sono cresciuto con mamma e nonna. Mio padre è un uomo più moderato. Anche mia madre era un po' più impulsiva. Ma ora entrambi sono vecchi. Sono come il cotone. In mia madre, infatti, ci sono alcune deformazioni che si verificano nelle donne che svolgono professioni maschili. Anche mio padre era un ispettore. Adesso sono in pensione. Mia madre in seguito ha lavorato anche come produttrice. Il produttore di Emret Konutanım era mia madre. Stanno cercando un personaggio capitano, Saner Ayar, "C'era un ragazzo nella Lise Defteri"; alto, bruno con folte sopracciglia. Mia madre dice: "Quel ragazzo è mio figlio!"

Anni dell'infanzia: Ha iniziato a recitare all'età di 6 anni con un piccolo ruolo in una serie TV di TRT. In effetti, il suo più grande sogno da giovane era quello di diventare un giocatore di basket. “Ho iniziato a giocare a basket a 6 anni, mi sono infortunato a 20. Ho giocato a basket nel Galatasaray. Era ovviamente un vantaggio che mio zio fosse Mustafa Altıoklar. Fin da bambino, sono sempre andato sui set e ho incontrato attori e registi. Questo è qualcosa che non tutti vogliono ma non riescono a trovare. Ma tutto ha una maniglia. Naim Süleymanoğlu è diventato il campione olimpico 3 volte, non ha vinto il 4 ° posto, si diceva "Donna, gioco d'azzardo, bere". Come società, ci piacciono queste cose. Se c'era chi diceva per me "il nipote di Mustafa Altıoklar", ho finito la scuola di questo lavoro, ho lavorato sodo, ho lavorato sodo. Continuo ancora a lavorare. Mio zio stava girando serie TV su TRT. Era una serie sulle malattie degli animali ambientata nel villaggio. Nessun attore bambino è stato trovato, ero lì per caso, mi hanno fatto recitare. "Vita educativa: ha vissuto ad Ankara fino alla fine della scuola secondaria e poi si è trasferito a Istanbul. Dopo essersi diplomato alla Saint Benoit High School, ha studiato al dipartimento di design della comunicazione visiva della Istanbul Bilgi University. Successivamente, si è laureato presso il dipartimento di recitazione dell'Università Kültür di Istanbul.

Il punto di svolta della sua carriera: mentre era un assistente, era molto impressionato dalla recitazione. Quando era bambino ad Ankara, ha guardato Müşfik Kenter in un teatro a Ulus ed è rimasto molto colpito. “Ero un ragazzino, ma Müşfik Kenter ha giocato così tanto che ero come un genio mentre dormivo. Da allora sono stato affascinato dalla recitazione. Poi nel Quaderno della scuola superiore, Mustafa Altıoklar ha chiesto "Hai un ruolo da svolgere?" Ho provato. Il mio primo ruolo è stato il favore di mio zio. In teoria, sono arrivato a questi giorni migliorandomi con le lezioni. All'inizio, naturalmente, mio zio me ne ha dato l'opportunità. Avrebbe potuto preferire qualcun altro al mio posto in compagnia. Ho lavorato con İpek Bilgin per giorni per riprodurre la serie ripresa da mio zio. Quindi il mio primo lavoro è stato il progetto di mio zio. A parte questo progetto, non abbiamo più lavorato con Mustafa. All'inizio ha fatto un siluro, e io avrei fatto un siluro per mio nipote! Mi piaceva recitare, pensavo molto, ho ricevuto la sua educazione. Ho studiato recitazione e cinema. Ho fatto la mia tesi sul cinema. La recitazione è una professione che richiede istruzione. Ci si conosce, non potrei andare in giro per strada senza ricevere la sua educazione, poi direbbero: "Sta giocando con uno zio".

Primo passo nella recitazione: ha iniziato la sua avventura televisiva nel 2003 con la serie 'Mehmet', che ha interpretato nella serie 'Lise Defteri'.

Con quale progetto ha brillato? Ha attirato l'attenzione con il personaggio di "Tenente Levent", che ha interpretato nella serie "Emret Komutanım".

Tratti della personalità: sociale, divertente, naturale, realistico, amante della libertà. “Sono di natura calma, è molto difficile infastidirmi. Mi piace questa mia abitudine. In realtà, non posso tollerare e comportarmi in modo impulsivo nei confronti di persone che non sono di un certo status ma che si comportano così e pretendono qualcosa. Non sono molto bravo a nascondere qualcosa. Inoltre, non posso mentire. Non posso nemmeno dire bugie bianche per non turbare le persone. Vorrei sopprimere un po' il mio essere troppo franco. Cerco di non dire quello che mi viene in mente, ma ancora non riesco a farne a meno. A volte questa mancanza di filtro può lasciarmi in una situazione difficile. Soprattutto quando facciamo questo lavoro, dobbiamo agire costantemente, quindi immagino di dover sopprimere questa mia caratteristica. Perché le persone che sono in questo settore non vogliono vedere questo, al contrario, vogliono qualcuno che sia sempre raffinato. Chi ci guarda da fuori vuole vederti come vuole. Si avvicinano come un oggetto, una merce. Ad esempio, su Instagram mi dicono: "Tagliati i capelli, sii così, sii così". Non lo capisco affatto, perché la persona che non conosco sta commentando il mio aspetto. Lontano da esso!"

Sociale: di solito trascorre il suo tempo libero a Kadıköy, gli piace sedersi da qualche parte, passare il tempo con i suoi amici e passeggiare lì. “Vado ai concerti rock ogni volta che posso. Perché sono una persona estremamente infastidita dalla stampa scandalistica e non mi piace affatto. Quindi non mi piace andare dove vanno loro. Credo che chi va nei luoghi dove va la rivista sia anche gente che vuole mostrarsi. Se ci vai ovviamente ti attireranno e significa che ti piace. Penso di poter fare le scelte giuste non scegliendo una vita sociale, una vita comunitaria tra gli attori, ma trascorrendo il tempo per strada. Ho vissuto ad Asmalımescit per anni, mi dicevano "Come vivi nel mezzo di Beyoğlu". Sono rimasto seduto per 20 anni, senza alcun fastidio. So più o meno cosa la gente vuole e cosa non vuole, leggo una buona sceneggiatura. Faccio ancora shopping a Beyoğlu, Eminönü, Sirkeci e Grand Bazaar. Devo comunicare con le persone, registrare foto, vedere e annusare.

Mentalità: sta ancora cercando di migliorarsi nella recitazione, ma crede sempre che la scimmia non abbia fame e debba inseguire i suoi sogni. “La vita non è facile, ma 5 polpette non sono per 3 kuruş. Il successo ottenuto senza sforzo non sarà permanente. Insisto nel dire la mia verità all'altro, non ci provo mai, lo dico una volta, lui ascolta, se non ascolta lo saprà. Non riesco mai a litigare e a prendermi la briga di spiegarmi. Possano i momenti che mi capiscono e quelli che non mi capiscono, la via sia chiara. Non ho problemi a raccontarmi a nessuno. Ho intenzione di pasticciare con esso? La vita è breve! È buffo per me non litigare facilmente nemmeno con la mia ragazza. ” La fonte della felicità: È una delle più grandi fonti di felicità che ha sempre vissuto le sue scelte. “Non riuscirò mai a realizzare la parte della recitazione in termini di carriera. Anche per me non credo che questo sia un ostacolo. Sono felice così. Ad essere onesti, non riesco a destreggiarmi tra il lavoro. " Primo lungometraggio: Abdullah Oğuz / O Şimdi Asker La visione dell'amore: “Amore, quando vedi ogni cosa bella, penso che ti venga in mente la persona che ami. Credo nell'amore a prima vista. Si è sempre trovato così fino ad oggi. L'amore è una buona cosa, ma io non sono uno che vive la vita attraverso l'amore. Sono forte da solo. Ad esempio, mi piace fare surf più di chiunque altro. Ma penso che la cosa più ridicola del mondo sia sentire questa frase in una relazione; "Non mi rendi felice." Se sei felice, posso amarti. Come dovrei amarti se sei infelice? Tutti dovrebbero essere al centro della propria vita, non abbiamo il diritto di mettere un'altra persona in quel centro e di dare quella responsabilità a nessuno. L'amore non è niente del genere. Tu ami semplicemente qualcuno. Qualcosa di più puro è l'amore. Si tratta di amare quella persona così com'è. Non ho aspettative da nessuno nella vita. La mia unica aspettativa è di passare dei bei momenti insieme. Non c'è più. Penso che sia sufficiente sentirsi bene quando si è fianco a fianco. Sembra anche ridicolo; ha bisogno di qualcosa del genere e non te lo dice. Potresti non capire, ci sono un sacco di cose a cui tutti pensano, ed è estremamente viziato comportarsi e triplicare perché non capisci. Mentre; Se dice "Ho un problema come questo, tesoro, puoi aiutarmi?", Ti aiuterò fino alla fine. Potrei non capire, potrebbe essere la mia mancanza di comprensione, ma a meno che non mi venga detto un problema, anche l'altra persona è infelice. " La sua visione della vita: con l'idea che la questione più importante nella vita sia "essere una brava persona", non gli piace la rivista, gli piace vivere comodamente e semplicemente. Gli piace trascorrere il suo tempo libero a Datça. “Lo penso sempre nella vita; nessuno deve essere un buon attore, un buon regista o un buon pubblicitario, quindi "il migliore" nella sua professione, ma una brava persona. Questa è la cosa importante. Non mi piace essere un tabloid. Non mi piacciono le persone che non conosco che spettegolano su di me, che parlano avanti e indietro di me. Vorrei che tutto iniziasse sul set e finisse sul set. Il mio lavoro è solo recitare, non fare la scimmia! La fama non dovrebbe avere un prezzo? Non ho obiezioni a farmi fotografare mentre passeggio per strada o scambiando saluti. Ma non è bello diffamare sotto la fotografia scattata. Sono aperto a critiche costruttive, ma il livello dovrebbe salire un po' più in alto nella rivista. Non c'è nessuna rivista a Datça, nessun paparazzo, mi sento molto a mio agio. Sto per strada come un normale cittadino. La sua natura e il mare sono molto belli. Sono a Datça perché non mi piace la curcuna e mostrarmi per strada. Amo la vita semplice e boutique. Amo essere umano. Non mi piace guidare quando posso camminare. È successo che non avevo soldi e guadagnavo molto facilmente. A parte questo lavoro, puoi guadagnare soldi, non è necessario essere pessimisti. Andrei a stabilirmi a Fethiye. Lavoro come insegnante di surf. Non è la fine del mondo. I soldi si guadagnano dopo che non ti sei offeso. Non c'è niente di cui vergognarsi, ogni lavoro è un lavoro. "La sua visione della vita lavorativa: ama interpretare ruoli opposti a se stesso. “Non posso fare del male a nessuno, ma mi piace interpretare un poliziotto così pazzo. Recitare è un'infanzia in realtà. Grande uomo, mi danno una pistola, tu giochi alla polizia. Questa è l'intera storia, essere come il bambino lì, per non perdere quella sensazione. Recito da quasi 20 anni, non sono mai stato ambizioso in nessun periodo. Non avevo una tale ossessione per ottenere premi. Mi ritengo soddisfatto dal punto di vista della recitazione. Ad ogni modo, il punto centrale nella vita è essere una brava persona piuttosto che essere ricompensati. Neanche io ho ego. Se sei già ego, renderai la vita difficile. Posso camminare per Istanbul agitando la mano. Amo recitare, ma non mi piacciono molte delle cose che comporta la recitazione.

Piano di carriera: oltre a recitare, ha anche diretto e vuole continuare a dirigere. “Ho iniziato a dirigere dopo la fine della scuola. Prima di tutto, ho inserito "Kelebek Çıkmazı" come secondo regista, ho girato la scena di Aytaç Arman. Poi ho diretto "Emret Komutanım" per 13 episodi, ed è continuato così. Voglio recitare quando avrò 70 anni. Sempre giovane per me; in altre parole, stavano arrivando i ruoli dell'uomo in piedi, guardando, arrabbiato. Quando non fai cose diverse come attore, sei entrambi ottuso e non c'è soddisfazione spirituale. Non ho mai voluto essere un attore che cammina in carrozza e ha della musica sotto. Interpretare ruoli diversi mi entusiasma. Ho sempre voluto essere un attore. Ho detto al mio manager: 'Voglio fare il cattivo. Io dico: "Fammi diventare brutto". Lui risponde: "Nessuno vuole vederti così". Questo è ridicolo. Interpreto ogni ruolo. I soldi devono essere pagati perché possiamo cambiare. Questa è la richiesta della gente. Le serie TV non sono un'arte. Sono drammi bloccati tra le pubblicità. Non lo dico mai per sminuire il mio lavoro. Il dramma è un affare commerciale. Il produttore fa quello che vuole il pubblico. Il cinema non è così, è un'arte. Mi definisco un attore e vorrei essere ricordato così. La definizione esatta della parola "Giovane" significa giovane, il personaggio codificato come un bell'uomo nel dramma. Sogno del futuro: "Recentemente in un'intervista, hanno chiesto" Cosa vuoi fare di più? "Ho detto che volevo ottenere un premio. Era uno scherzo, ma l'hanno scritto come la verità. Non ho obiettivi così grandi. Sono felice di fare il mio lavoro. Voglio solo fare un film un giorno. Suppongo di occuparmi di problemi sociali. Mi piace il cinema duro, possiamo fare cose inquietanti. Mi piacerebbe interpretare Pablo Escobar per suonare nei Narcos. Anche a me piacerebbe interpretare Hasan Sabbah. Queste sono le prime cose che mi vengono in mente. La biografia in realtà è la cosa più divertente. Certo, sono necessarie molte ricerche, ma il processo di trasformazione in quel personaggio è in realtà la parte più divertente per me. Amo quel processo più che suonare. "Preoccupazioni: è preoccupato per l'intolleranza delle persone l'una verso l'altra. “Dovremmo essere più liberi, più rispettosi gli uni degli altri, prudenti. Anche se abbiamo anziani che fanno politica mettendoci l'uno contro l'altro, non dovremmo preoccuparci. Possiamo pensare diversamente, ma non siamo nemici. C'è sempre una politica discriminatoria del '50 per cento'. Si fa sempre un nemico. "Niente Pennsylvania, niente 50 per cento." Insulti. Mancanza di rispetto per le persone i cui corpi sono stati rimossi. Si alimenta da qui. Spero che questi finiscano. " Chi ammira? Ammira Settar Tanrıöğen, con il quale ha recitato nella serie "Night and Day". "Penso che Sattar Abu sia uno dei giocatori più preziosi della Turchia, anche se metti gli occhiali per giocare contro il vetro. Prima di entrare in scena pensavo: "Cosa devo fare, come posso mostrarmi?" Fratello Settar mi ha detto "Pensa a quello che non farai troppo". Questa frase era il motto della mia vita da attore. "Cosa accadrebbe se non ci fosse l'attore? Avrebbe voluto fare il cuoco. "Perché penso che sia molto magico cucinare bene, e anche dare da mangiare alle persone è una cosa molto bella".

Rapporto con la natura: Quando è nella natura, si sente riposato. “Andare in mare, oziare in spiaggia senza pensare a nulla. Giocare sulla sabbia, poi nuotare di nuovo. Adoro tuffarmi dal molo in mare. Per me vacanza e riposo significa fare quello che ho detto. "Come fa a mantenere la sua forma? Lei surfa in estate. Sta facendo boxe e atletica mentre è a Istanbul. “Non presto attenzione alla mia dieta, faccio esercizio extra. Non cucino quando sono solo, ma cucino per i miei amici. Posso cucinare qualsiasi pasto ti venga in mente. "Da quale film è stato colpito? I film che non si stancava mai di guardare; "Fight Club", "True Romance" e "Love Really". “Sono tutti film che mi hanno molto colpito e che guardavo periodicamente. Ma sfortunatamente, ultimamente le storie di supereroi sono venute alla ribalta nel cinema di Hollywood. Lo guardo per divertimento, ovviamente, ma lo guardo una volta ed è finito. " Hobbista: quello che gli piace di più è il surf. “Il mio sogno è trascorrere le estati a Datça e gli inverni alle Hawaii e voglio fare surf e aprire scuole di surf su entrambi i lati. Voglio regalare tutti i miei maglioni e cappotti ai miei amici e stabilirmi a Datça e alle Hawaii e passare il resto della mia vita in pantaloncini. Amo molto recitare, mi piacerebbe recitare di nuovo nei film, ma non voglio vivere a Istanbul e guadagnare soldi per comprare un'altra casa o guidare un'auto più lussuosa. Se la misura del successo è il capitale, mi considero più di successo quando surfo rispetto all'uomo più ricco. "Come va con i social? Usa solo Instagram come archivio fotografico. “Quindi, se il mio telefono viene rubato, le foto sono al seguito. Così."

In cosa spende soldi? Occhiali e orologi Persol. La mia scelta di occhiali è il marchio persol, con cui mi trovo più a mio agio. Sono attratto dal fatto che ogni modello ha una storia alle spalle ed è fatto a mano. Ho 20 Persol vintage. Mi piacciono anche gli orologi, ma difficilmente riesco a indossarli in estate.

Segue la moda? Non segue la moda. “Preferisco indossare abiti che guardo e con cui mi sento a mio agio. Amo i jeans e sono un fan delle scarpe sportive. Indossavo jeans e t-shirt anche alle serate di gala. Ma ora ho iniziato a prestare un po' di attenzione a questo problema. Ultimamente mi sono divertito con gli abiti di Tom Ford. Nero, rosso e blu sono i miei colori preferiti. In generale, mi piacciono gli abbinamenti completi di colorati e occhiali da sole. Non indosso mai pantaloni a gamba corta. Non indosserei mai nemmeno i jeans attillati, la cosa più comoda del mondo. Amo gli orologi e i bracciali in termini di stile. È molto formale e non mi piace indossare quello che indossano tutti gli altri. ” Che tipo di libri legge? Gli piace di più leggere i fumetti. “I fumetti possono sembrare semplici alle persone. Ma siccome amo il cinema e voglio dirigere in futuro, il linguaggio dei fumetti mi dice molto. Ad esempio, in Texas Tommiks, capisci cosa accadrà nella scena successiva dalla vista di Suzi di Tommiks. Questo mi sembra molto eccitante. "Che tipo di musica ascolta? Ascolta musica rock. Adora i Pink Floyd.

Itinerario di viaggio preferito: Italia, Roma, Venezia, Firenze, Sicilia e la costa italiana. "Non voglio che questo sia percepito come viziato, ma mi piace quando la gente non mi conosce all'estero e mi dice" Aspetta lì, fermati lì. " SERIE TV 2003 – Lise Defteri / Mehmet 2004 – Çınaraltı / İbrahim 2004- Emret Komutanım / Lieutenant Levent 2007- Zeliha'nın Gözleri (Gli occhi di Zeliha) / Rehan 2009 Altın Kızlar (Golden Girls) (attore ospite) 2008- Notte e giorno / Aslan Aydemir 2010 Kirli Beyaz (Dirty White) / Yekta (Guest Player) 2011 – Mor Menekşeler (Purple Violets) / Kabadayı Akif 2013 Sakarya Fırat / Yzb. Altan Barut (attore ospite) 2013 – Galip Derviş / Hilmi Çalışır 2013 Böyle Bitmesin / Serkan (attore ospite) 2014 Şefkat Tepe / Kılıç President (attore ospite) 2014 – Little Lord / Ali 2015 – Ne Münasebet / Demir 2017- Eternal / Ender Yoranel 2017 / 2021- Warriors / Yörük Haydar Bozkurt CINEMA FILMS 2003- O Şimdi Asker / Greek Soldier 2007 – Emret Komutanım: Şah Mat / First Lieutenant Levent 2016 – Deliormanlı / Savaş Türkyılmaz 2016- Adam ve Çocuk/ Halit (TV Film) 2016- Resimde Sevgili (film TV) 2017- Nereden Nereye/ Metin Leylek 2018- İki İyi Çocuk/ Serdar 2021- Kafes

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia