Chi è Bülent Polat? Altezza - Età - Serie - Famiglia
Ultime notizie
3 Dicembre 2022 10:52

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

Chi è Bülent Polat? Altezza – Età – Serie – Famiglia

Bülent Polat è nato l'8 marzo 1979 a Tunceli. Serie TV turca, attore di cinema e teatro.

Nome: Bülent Polat Data di nascita: 8 marzo 1979 Luogo di nascita: Tunceli Altezza: 1,71 m.
Peso: 70 kg Oroscopo: Pesci Colore occhi marroni Moglie: Duygu Polat Figlio: Doğa Polat Fratelli: Ha 4 fratelli Instagram: https://www.instagram.com/bulentpolatofficial/ Famiglia: è nato a Tunceli come il più giovane di una famiglia Zaza con 5 figli e poi si è trasferito a Istanbul con la sua famiglia. Dopo il terremoto di Gölcük del 1999, la sua famiglia è tornata di nuovo a Tunceli e lui è rimasto a Istanbul. Ha sposato il suo insegnante di inglese Duygu Şenoğlu nel 2015 e hanno una figlia di nome Doğa.

Anni dell'infanzia: All'età di 13 anni, è entrato nei Teatri Municipali Bakırköy di Istanbul con la guida di suo fratello. Ha iniziato a recitare in giovane età. “Se inizi in tenera età, prendi disciplina. Quando si disciplina a teatro, si impara molto presto la gerarchia del teatro e i progressi del teatro. Ho iniziato molto presto, ma ho preso una sotto-disciplina da lui proprio prima di salire sul palco. Questo ha funzionato molto per me. È anche un grande vantaggio crescere in un luogo che viene costantemente preso in considerazione. Crescere in un luogo dove il pensiero scorre, è intenso e dove ci sono autori e artisti ha un enorme vantaggio. Inoltre, il palco rende il corpo più morbido, ti muovi più comodamente sul palco. Questo è stato molto buono per il mio comfort. È stato anche un bene per me avere una migliore comprensione della questione. Questo è molto importante per me nella vita, per me per percepire meglio la vita. Stabilisci i tuoi obiettivi e ti muovi verso quell'obiettivo. Non sbandi, sei meno sbandato. Ecco perché hai fissato il tuo obiettivo in giovane età, quando eri un bambino, e dici "sì, è qui che vado".

Vita educativa: Ha studiato al Müjdat Gezen Art Center. Ha frequentato il laboratorio di recitazione di Stella Adler a Los Angeles. Poi è andato a New York. Ha iniziato un'attività di bar su iniziativa di un amico per guadagnarsi da vivere mentre studiava lì. Ha gestito un bar a Manhattan durante il suo soggiorno negli Stati Uniti. Nel 2011 è tornato in Turchia.

Come ha iniziato a recitare? Quando aveva 13 anni, è salito sul palco con spettacoli per bambini all'interno dei Teatri municipali di Bakırköy. Successivamente, ha preso parte a spettacoli come "Ormanların Barış Ateşi", "Rumuz Goncagül" e "Keloğlan" nello stesso teatro. “Ho visto uno spettacolo teatrale e poi ho iniziato a lavorare in teatro. È una grande opportunità che io sia stato portato in quel teatro come lavoratore. Piano piano, quando parlavo di giochi per bambini, teatro giovanile, grandi commedie, il tempo passava; Sono passati dieci, tredici anni. È così che è iniziato, ho iniziato a recitare come operatore teatrale. Con l'apertura delle televisioni private e la disponibilità di serie TV, molti attori del teatro hanno iniziato a recitare in serie TV. Francamente, non avevo fretta, ma sembra che sia entrato troppo presto. La televisione è iniziata con Snake Story. Emre Kınay stava giocando nella serie. Quando si tratta del 35esimo episodio della serie, sono necessari due personaggi e giocherà con Emre. Questa storia è iniziata con Nihat Durak, poi la serie è continuata. Ci sono state difficoltà economiche nella mia vita, ma ho sempre lavorato. Ho fatto animazione, sono andato ai compleanni; Sono diventato un clown e Babbo Natale. Ci sono stati momenti in cui ho fatto soldi con il teatro. Insieme a Bülent Şakrak e Mustafa Üstündağ, preparavamo giochi per bambini, visitavamo scuole e giocavamo. Guadagnavamo tre o cinque cent a partita e abitavamo nello stesso posto. Dormivamo a teatro o qualcosa del genere. Stavamo condividendo ciò che avevamo. " Il primo passo verso la recitazione: ha iniziato la sua avventura televisiva con la serie "Dokuzuncu Hariciye Koğuşu".

Con quale progetto ha brillato? Ha attirato l'attenzione con il personaggio di "Şehsuvar" nella serie Avrupa Yakası (European Side).

Tratti della personalità: laborioso, disciplinato, modesto, realistico, sincero. “Bülent è una persona a cui piace lavorare, produrre, agire, comunicare con le persone, condividere, lavorare per svolgere al meglio il proprio lavoro, avere errori e debolezze come ogni essere umano e cercare di ridurli in misura minore, essere responsabile e godendo di queste responsabilità. uomo."

Sviluppo personale: si sforza costantemente di migliorarsi. Ha trascorso un semestre a studiare alla Stella Adler Acting School in America. "Ho bussato alla porta della scuola mentre ero in America. Dissi: "Voglio conoscere la recitazione americana contemporanea qui e portare a scuola ciò che ho imparato nel mio paese". Ho anche detto che il mio visto era problematico, ma mi hanno fatto ottenere un visto da giocatore. Mai in vita mia ho detto 'Abbi case e macchine'. Avevo risparmiato soldi per l'istruzione e ho speso quattro anni di soldi a casa per la mia istruzione senza mai lavorare. Mentalità: Ha paura di rovinare perché pensa che il suo lavoro non si offenderà. “Sono solo un giocatore di una squadra gigantesca nei progetti a cui partecipo. Quindi cerco di essere sordo ai complimenti. Ok, è un bel complimento, ma devo avere il controllo. "La fonte della felicità: una delle più grandi fonti di felicità è fare film. “La mia unica preoccupazione è davvero fare film. Francamente, non mi piace giocare e digitare. Nel mio stile di recitazione, sono sempre scappato dal tipo. Ci sono ragazzi che rendono questo molto successo. Ci sono giovani ultimamente. Ho sempre voluto interpretare un personaggio per tutta la vita. " Primo lungometraggio: Teoman / Balans ve Manevra La sua visione della vita: paragona la sua vita a una partita di calcio. "Sono determinato a non commettere gli errori che ho fatto nel primo circuito nel secondo circuito".

La sua visione della vita lavorativa: non vede la recitazione come un lavoro, per lui la recitazione è uno stile di vita. Tuttavia, pensa anche che il suo lavoro sia pazzo. “Se potessi scegliere, sicuramente non vorrei che mio figlio diventasse un attore. Se qualcuno dice "Voglio fare l'attore" in un periodo del genere, vedo che manca il tabellone. A quelli che vengono da me sul set e dicono "Fratello, voglio fare l'attrice", io dico: "Fratello, sei pazzo". Se i loro problemi sono famosi, non mi dispiace per loro. Dai, lascia che lo facciano. Quando ho iniziato in tenera età, ho ingoiato la polvere del palcoscenico e non potevo arrendermi. Dopo quest'ora, sono intrecciato. Se lo lascio andare, non mi lascerà andare. Ma anche se mio figlio fa il lavoro che gli piace, qualunque cosa faccia, spero che avrà una scelta diversa dalla recitazione. Spero di andare in pensione per allora. "Piano di carriera: gli piace anche fare il dramma. È arrivato sullo schermo con la commedia, così come un attore che può correre dei rischi come cattivo. “Mi piace anche recitare in teatro. Il rischio è il prodotto che compro di più nella mia vita, sì è un grosso rischio se non riesci a gestirlo. Grosso rischio se non puoi crederci. È il tipo di situazione che non consiglierei ai giocatori. Ma la vita è sia commedia che dramma per noi mortali. Non è una scena della vita? Francamente, non penso molto a queste cose. L'attore è come una scatola magica. Qualcuno mette la mano in quella scatola e tira fuori alcune cose. Ad esempio, Gülse Birsel ha preso qualcosa in me. Un altro sceneggiatore, un altro regista, deve inventare qualcos'altro. Quindi devo essere l'uomo da scoprire. Il copione viene da me, e scopro altre cose in me stesso. Interpreto questo ruolo, quindi non è il mio lavoro. Mi piacerebbe interpretare qualsiasi ruolo. Non voglio scegliere, voglio che la sceneggiatura venga da me e voglio interpretare quel personaggio. In questo senso, non mi piace scegliere molto. "Cosa fa a casa? Gli piace cucinare. “Cucino cibo delizioso e sano. Ho un menu di pesce in inverno, è molto gustoso. Faccio anche il dolce. Sto bene con la cucina. " SERIE TV 1985 Dokuzuncu Hariciye Koğuşu / Soldier Mehmet 1986 Güvercinim (My Pigeon) 1987 Kavanozdaki Adam (The Man In The Jar) 1989 Atlıkarınca (Carousel) 1991 Aile Bağları (Family Ties) 1993- Ah Gurbet 1995 Çiçek Taksi 1996- Sır Kap Leyla's Father 1998- Aşkın İki Yakası 2000- Tale Of Lies / Mahmut 2000 Dadı (tata) / Hurşit 2001 Yeditepe İstanbul 2002 Beşik Kertmesi 2002- Derya & Deniz / İsmail 2002 Canım Kocacığım (My Dear Husband) 2002 Ah Yaşamak Var Ya!

2002 Lahmacun e Pizza / Takıyettin 2003 Estağfurullah Yokuşu / Osman 2003 Oğlum İçin (Per mio figlio) / Bülent 2004 / 2006- Avrupa Yakası/ Şehsuvar 2004 Kadirşinas / Avvocato Vahit 2005- Ateşli Topraklar / Ahmet akrokest (attore 2005) 2006 Rüyalarda Buluşuruz / Halil 2006 Hayırdır İnşallah 2007 Düş Yakamdan / Ozan 2010 Haneler / Regista- un episodio) 2012 Behzat Ç. / Bülent Polat 2012 Acayip Hikayeler (Storie Bizzarre) / Hakkı 2012 İşler Güçler 2013- Hayat Dediğin 2013/2015 Black Rose / Sabri 2014 Gölgedekiler (Quelli nell'ombra) / Ali 2016 Kertenkele / Yılmaz Bulut 2017 The Pit / Yücel 2018 / 2020- Bitter Lands / Gaffur CINEMA FILMS 1993- Bir Küçük Yürek/ Dinçer Sayar (TV Film) 1997- Yalan (TV Film) 2005- Balans ve Manevra / Zagor 2005- Yürek Çığlığı/ Komiser (TV Filmi 2006- Keloğlan Kara Prens'e Karşı / Cankuşoğlan 2008- Sıfır Noktası (Film TV) 2010- Kaka Nirvana (Cortometraggio) 2011 Hür Adam: Bediüzzaman Said Nursi 2013- Atatürk'ün Fedaisi Topal Osman/ Hüseyin Hami 2014- Durdun Çavuş 2015 Tut Sözünü

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia