Notizie della serie C’è una produzione magnifica dietro la serie Mehmed Fetihler Sultanı, con Serkan Çayoğlu!

C’è una produzione magnifica dietro la serie Mehmed Fetihler Sultanı, con Serkan Çayoğlu!

admin

Lo spettacolo più atteso di questa stagione su TRT 1, Mehmed Fetihler Sultanı (Mehmed: Sultan of Conquests), che farà luce sulla vita di Mehmed il Conquistatore, uno dei più magnifici sovrani della storia ottomana, sta arrivando sugli schermi con il suo enorme produzione! Sono emersi i dettagli sulla magnifica produzione dietro la nuova serie che i fan di Serkan Çayoğlu attendono con impazienza.

Nel nuovo progetto di serie storica, i cui trailer stanno scuotendo da tempo i social media, vedrai Serkan Çayoğlu nel personaggio di Fatih Sultan Mehmed, il sultano più importante dell’Impero Ottomano e il conquistatore di Istanbul.

I fan dell’attore hanno grande fiducia nella capacità dell’attore di interpretare una personalità così forte in un punto di svolta storico così importante. Allora, cosa risalta tra i dettagli produttivi della serie?

LA SERIE MEHMED FETİHLER SULTANI ARRIVA CON UNA PRODUZIONE GIGANTESCA…

La serie Mehmed Fetihler Sultanı, attesa in tutto il mondo e i cui trailer hanno attirato grande attenzione da parte del pubblico internazionale e battuto record di condivisione sui social media, attira l’attenzione con la sua enorme produzione.

Molti edifici storici sono stati ricostruiti rispettando la loro forma originale nella serie, girata al TRT International Film Plateaus. Da utilizzare nelle sparatorie; Furono costruite molte decorazioni come il Palazzo di Edirne, il Palazzo di Bursa, il Palazzo di Manisa, il Laboratorio di fusione delle sfere di Edirne, l’harem, il giardino dell’harem, i castelli ungheresi e serbi. Inoltre, molte altre strutture e luoghi, insieme al castello di Mora, furono aggiunti a questo elenco.

Invece, per il primo episodio dell’attesissima serie, le riprese si sono svolte per 10 giorni al Nour Cinema City, il film più magnifico ambientato in Iran e preparato appositamente per i progetti del secolo della felicità.

Nella serie, la star di Hollywood di fama mondiale Gassan Mesud, che ha conquistato il cuore del pubblico con i film Kingdom of Heaven e Pirati dei Caraibi, è apparsa davanti alla telecamera per il personaggio di Eyüb El Ensari, che si rifletterà sugli schermi parallelamente alla storia di Mehmed Fetihler Sultanı.

OGNI ACCESSORIO E’ STATO RIPRODOTTO CONFORME ALL’ORIGINALE…

Al primo episodio hanno preso parte circa 3.500 comprimari e 600 “acrobazie” hanno preso parte alle diverse sequenze. I team artistici e creativi si sono preparati per sei mesi per le riprese del primo episodio, durate 30 giorni. Per il progetto sono stati prodotti 20.000 costumi, per i quali attualmente lavorano stabilmente quattrocento persone.

Nella produzione gigante furono prodotte un totale di 1000 spade appositamente progettate, tra cui 500 spade ottomane e 500 spade bizantine. Gli accessori includono lance, pistole, pugnali, frecce, archi, fucili, scudi, mazze, asce e altre armi. Questi accessori furono ridisegnati con i consulenti dell’epoca e utilizzati con decori che riflettevano lo stile ottomano, serbo, ungherese e bizantino.

STANNO ARRIVANDO LE ENORMI SFERE CHAHI…

50 cannoni ottomani Shahi, 50 cannoni ungheresi e 50 cannoni navali furono realizzati appositamente per ricreare la conquista di Istanbul. Inoltre, furono progettati e prodotti 100 fucili chalon e i relativi meccanismi di sparo in conformità con l’epoca.

1000 pezzi di armature ottomane e crociate sono stati ricostruiti utilizzando materiali originali, accompagnati da progettisti e consulenti speciali. Anche le selle per cavalli furono progettate secondo l’epoca e riprodotte insieme all’armatura e al copricapo del cavallo.

UNA PRIMA IN TURCHIA…

“Nell’ambito del progetto sono stati utilizzati per la decorazione 10.000 metri di tessuto, 3 tonnellate di vernice, 1.000 metri cubi di legname e 10.000 metri di profilati in ferro. Inoltre, un enorme team artistico di 500 persone ha lavorato per costruire le decorazioni.

Il progetto, il primo in Turchia, ha modellato i decori e gli accessori in tre dimensioni e li ha prodotti con materiali originali.