Notizie sugli artisti Çağatay Ulusoy ha aperto la porta a Hazal Kaya nel suo momento più difficile!

Çağatay Ulusoy ha aperto la porta a Hazal Kaya nel suo momento più difficile!

admin

Ahmet Mümtaz Taylan ha ospitato l’attrice Hazal Kaya in Empati, trasmesso su NTV e prodotto da BBO Yapım. Hazal Kaya ha avuto conversazioni straordinarie sulla sua famiglia e sulla sua vita, stabilendo empatia con storie vere accadute sugli schermi di NTV.

Quando Ahmet Mümtaz Taylan gli chiese: “Hai qualche ossessione?”, Hazal Kaya rispose: “Mi lavo con aceto, pulisco la casa con aceto. Brucio salvia. Non firmo né faccio un passo senza chiedere al mio astrologo . Brucio cumino nero. La nascita di Fiko ha coinciso con Mercurio retrogrado, era così divertente che soffrivo, ho chiesto cosa succede ai bambini nati con Mercurio retrogrado. Ogni volta che dico Venere, Ali dice: “Sai, non esiste tale cosa, non è reale.” Mi dà spiegazioni scientifiche…”

Hazal Kaya, a cui Ahmet Mümtaz Taylan ha chiesto della sua vita a casa, ha ammesso di aver avuto momenti difficili, ma ha anche rivelato la sua fiducia in se stessa con le seguenti parole: “Non ce la faccio. Sto attraversando un periodo difficile. Avevo molta fiducia in me stessa con il mio primo figlio, dicevo: “Ma sono anche figlia di mia madre, lei ha lavorato e mi ha cresciuto”, ma non ha funzionato così. Sembra una cosa facile, ma non lo è affatto. Il lato emotivo è stato impegnativo per me. Prima ho avuto difficoltà tra lavoro e figli, poi tra 2 figli e lavoro… Sono a 3 anni e mezzo di distanza… Ali è molto interessato, Süreyya è molto giovane, Fiko e lui sono un padre meraviglioso e figliolo, mi si riempiono gli occhi di lacrime guardandoli…”

Hazal Kaya, che si definisce “Sono una persona innamorata, mi sono innamorata di Ali quando avevo 23 anni e sono ancora innamorata di lui”, ha parlato del suo primo incontro con suo marito Ali Atay:

“Quando abbiamo incontrato Ali per la prima volta, l’ho quasi picchiato. Ali ha detto: ‘Immagino che non piacessi ad Hazal’, ero arrabbiato, non potevo dirlo perché mi piaceva! Al bambino che ho trattato in modo rude e cattivo, dice: “Credo di non avergli tirato i capelli, no, non intendevo questo”. Terribile, vergognoso!” Hazal Kaya ha aggiunto che ogni anno valutano la loro relazione con suo marito Ali Atay: “C’è un problema, cosa possiamo fare? Naturalmente non ci sediamo e non facciamo il nostro incontro annuale, tu valuti ogni anno nella tua mente la persona che sei…”

Mi sono rifugiato a casa di Çağatay Ulusoy

Hazal Kaya ha spiegato così il disastro dell’incendio che ha vissuto negli ultimi giorni di gravidanza a suo figlio Fikret Ali: “C’è stato un incendio mentre ero incinta di Fikret. Se fosse stata dura… Grazie a Dio le scale erano di pietra, il seminterrato era completamente bruciato. Se le scale fossero state di legno e non di pietra, tutta la casa sarebbe stata distrutta… Ho portato fuori gli animali di casa, ho aperto la finestra per far salire i gatti sul tetto, perché tutta la casa era coperta di fuliggine … L’ultima volta che ho rimorchiato le macchine, ho visto che non potevano trainarle. Sono incinta di 9 mesi! Çağatay Ulusoy, benedette le sue orecchie, vivevamo nello stesso posto. La sicurezza ha detto a Çağatay Bey di andare, Çağatay ha aperto la porta, pensava che stessi partorendo. Se non fosse stato per Çağatay; Grazie…”

Adoro Nihal nel romanzo, oggi è completamente diversa.
Hazal Kaya ha espresso le seguenti frasi dal suo punto di vista riguardo Aşk-ı Memnu (L’amore proibito), che è all’ordine del giorno: “Amo moltissimo Nihal nel romanzo. Oggi è completamente diverso. Ho guardato Aşk-ı Memnu durante entrambe le mie gravidanze, l’ho guardato due volte. La seconda volta che l’ho guardato, mi è dispiaciuto molto per Nihal. Non-esistenza nell’esistenza…”