Notizie sugli artisti Buçe Buse Kahraman dovrebbe ascoltare il suo co-protagonista Toprak Sağlam prima di citare in giudizio il contraccolpo!

Buçe Buse Kahraman dovrebbe ascoltare il suo co-protagonista Toprak Sağlam prima di citare in giudizio il contraccolpo!

admin

La serie Yalı Çapkını (Golden Boy) continua il venerdì sera con grande successo. Anche i personaggi secondari della storia sono molto influenti e uno di questi nomi è Pelin.

Certo, è necessario menzionare Zerrin, che ha lasciato il segno negli ultimi periodi della serie. Il personaggio di Zerrin era anche più ambizioso di Pelin, e questi due personaggi sono stati presentati come nomi indesiderati nella serie per il pubblico.

Naturalmente, per gli sceneggiatori, questo è un elemento di curiosità molto prezioso in quanto crea un'ottima atmosfera di conflitto e contribuisce positivamente allo svolgimento della storia. Va notato che gli sceneggiatori hanno sfruttato bene questa situazione.

Bene, che dire delle reazioni sui social media dirette agli attori attraverso i personaggi di Zerrin e Pelin? Alcuni spettatori mostrano reazioni ai personaggi, il che rivela il successo della serie.

Tuttavia, la differenza di intesa tra i due attori che interpretavano i personaggi di Zerrin e Pelin ha subito attirato l'attenzione.

Da un lato c'è l'attrice esperta Toprak Sağlam, che guardiamo nei panni di Zerrin, e dall'altro Buçe Buse Kahraman, che interpreta Pelin da giovane.

È emerso dalla stampa che Buçe Buse Kahraman stava preparando una causa contro coloro che le avevano detto parole dure sui social media.

Le accuse secondo cui Buçe Buse Kahraman, insieme all'avvocato Eda Salman, avrebbero avviato una guerra legale a causa del linciaggio sui social media, si sono riflesse sulla stampa.

D'altra parte, l'approccio dell'esperta attrice Toprak Sağlam a questa situazione è molto diverso da quello della sua co-protagonista. Parlando a TV100, le seguenti parole di Toprak Sağlam dovrebbero essere lette principalmente dal suo co-protagonista Buçe Buse Kahraman: “Sono una persona che ama il proprio lavoro. Le reazioni positive e negative che ricevo mi entusiasmano e mi rendono molto felice. Ci sono anche commenti carini e dolci sulla mia performance in generale.

Queste non sono mai le cose che mi logorano o mi sconvolgono. Lavoro da quando avevo 13 anni. È il mio 24° anno nel settore. Ecco perché sono sempre le cose che mi dimostrano quanto so fare bene la mia recitazione.

Il fatto che vivano lo spettacolo in modo così sincero è in realtà molto dolce. Lasciami essere sincero a modo mio. Questi mi sembrano molto dolci.