Ultime notizie
18 Maggio 2022 00:13

PIÙ RECENTE  NOTIZIA

Berker Güven, il protagonista della serie Üç Kız Kardeş, ha confessato il suo amore per Nihal Yalçın

Berker Güven, che ha dato vita al personaggio di "Somer" che ha sposato una donna che non amava con la forza di sua madre nella serie da record di Kanal D Üç Kız Kardeş (Tre sorelle), ha rilasciato dichiarazioni schiette sulla sua relazione con l'attrice Nihal Yalçın in un'intervista con Hakan Gence del quotidiano Hürriyet.

Berker Güven ha definito l'amore come segue; “Ciò che sperimenti prima che la tua emozione si trasformi in amore; esisti con i tuoi errori, eccitazione e passione; È una sensazione unica che aumenta al massimo la tua creatività”. Berker Güven, che ha dichiarato di avere un rapporto molto buono e piacevole con il suo collega Nihal Yalçın, si è detto molto felice. Attore famoso; “La nostra vita è molto basata sulla recitazione. Certo, ci piace guardare film e teatro, ma non ci attrezziamo per tutta la nostra vita. Ci divertiamo insieme. Nihal è un'attrice di grande talento; Imparo quello che posso imparare da lei", ha detto.

Alla domanda dell'attore Hakan Gence, "In che modo la differenza di età di 13 anni influisce sulla tua relazione?", Ha risposto: "Entrambi abbiamo lo spirito di un bambino. Quindi stabiliamo un rapporto molto reciproco. Siamo uguali. Nella nostra relazione, "età" è solo qualcosa scritto sull'ID. Ecco perché siamo molto piacevoli e felici”. Nell'intervista, Berker Güven ha anche confessato la serie TV Üç Kız Kardeş a cui sta attualmente prendendo parte. Affermando di non essersi guardato sullo schermo, l'attore ha anche ammesso di non aver mai visto la serie Üç Kız Kardeş dall'inizio alla fine.

Dicendo che all'inizio stavo guardando la serie TV, Berker Güven ha detto: "Poi mi sono reso conto che stavo interrompendo il flusso mentre stavo giocando. Perché stavo cercando di sistemare alcune delle cose che ho fatto mentre ero in gioco. Quando agiamo, vogliamo che tutto scorra come la vita.

Ma non possiamo guardare noi stessi nella vita, quindi non dovremmo guardare noi stessi mentre agiamo in modo da non andare oltre la nostra percezione della realtà. Ecco perché guardo lo spettacolo dopo che è finito. Vedo cosa voglio aggiustare e migliorare, digerirli e continuare così”.

Contenuti esclusivi sul nostro canale YouTube

 Sottoscrivi

RelazionatoNotizia